Hanno rischiato di far mettere in funzione il defibrillatore per parecchi dei presenti stamattina alla palestra “ Sogliuzzo”. Le streghette dirette dai Coach d’Abundo,Solmonese e Buono rischiano grosso, ma alla fine riescono ad uscire dal campo vittoriose.
Inizio partita tutto nelle mani delle isolane, che mettono in campo buone letture di gioco e una buona rotazione di palla. Tutte in campo a rotazione, le padrone di casa hanno la possibilità di esprimersi al meglio.Grazie alle diverse palle recuperate in difesa,delle buone transizioni e ottimi tiri, la Cestistica Ischia chiude il secondo quarto con un vantaggio di 12 punti (32-20), sugli scudi una grande Mazzella Teresa. Nel terzo quarto, però, la musica cambia: black out per le padrone di casa e le ragazze di Coach Braida iniziano a farsi sentire con delle buone percentuali al tiro. Le streghette cedono in difesa e attaccano con poca rotazione di palla e troppe soluzioni individuali, che sulla stanchezza fisica e mentale, non hanno riscontro in termini realizzativi. La situazione falli non è a favore delle padrone di casa e il terzo quarto si conclude con le avversarie che iniziano a recuperare il gap. Nell’ultimo tempo giocato la musica non cambia, le avversarie hanno preso ormai il ritmo giusto del gioco,mentre le isolane continuano a perdere lucidità e sicurezza. Il tifo dei tanti “supporters” inizia a farsi sentire con più insistenza, ma la prestazione altalenante delle padrone di casa fa si che la “Polisportiva Sorrento” arrivi al 48 pari. Fermento dentro e fuori dal campo, partita punto a punto, ed è Capuozzo Marilisa a mettere a segno un tiro da tre punti, con la Cestistica Ischia che passa al +3. Le avversarie non mollano e si portano a meno uno, ma è Capuozzo ad andare di nuovo a segno mettendo in salvo le isolane.
POST PARTITA- Coach D’Abundo :“ Si sono viste delle buone cose ma c’è tanto da lavorare. Abbiamo avuto un black out nel terzo tempo che stava compromettendo risultato finale che per fortuna poi è andato a nostro vantaggio. In doppia cifra sia Mazzella Teresa che Capuozzo Marilisa ,ottimo atteggiamento in campo di Mazzella Giusy e Ben Abbes Asia, cosi come Costa Rosa soprattutto in difesa.Continueremo a lavorare sodo e sono sicura che una ad una verranno fuori tutte le ragazze dalle più grandi alle più piccole”.
E’ anche Coach Solmonese a dire la sua al termine della partita “ Buon primo tempo con un netto vantaggio che ci ha permesso di dare spazio anche alle giocatrici più giovani. Peccato per il secondo tempo, dove errori di concentrazione ed errori in difesa hanno permesso alle avversarie di recuperare. Non nascondo l’agitazione in panchina ma per fortuna siamo riusciti a mantenere il vantaggio e a vincere la partita. C’è molto da lavorare con tutte le ragazze, ma sono molto contenta del lavoro svolto in settimana durante gli allenamenti. I risultati si iniziano a vedere e credo nel potenziale di ognuna di loro.Ora c’è solo bisogno di rimboccarci le maniche e di lavorare per migliorarci sempre di più”
Prossimo appuntamento domenica 18 Novembre ore 11, partita di recupero con Vivi Basket.

CESTISTICA ISCHIA 53
POLISPORTIVA SORRENTO 52
(19-11; 32-20; 44-35)
CESTISTICA ISCHIA:Mazzella L,Capuozzo M.17 ,Pallante , Russo ,Mazzella T. 18, Mattera 4, Costa 4, Mazzella G. 2, Cuomo Denise 4 ,Mazzella M,Capuozzo I.2 ,Ben Abes 2. Coach D’Abundo/Solmonese ,Ass. Buono A.

Condividi sui social: