“Partita al cardiopalma. E’ stata molto emozionante ma eravamo tutti a rischio infarto e questa cosa si poteva evitare gestendo meglio la partita.Siamo partiti alla grande con il giusto piglio e la giusta intensità difensiva durante i primi due quarti due o tre parziali abbiamo preso un discreto vantaggio e siamo andati al riposo sul più 12. Nella ripresa le ragazze di Sorrento hanno messo in campo una maggiore grinta è tramite una difesa molto intensa è aggressiva ci hanno rosicchiato tutto il vantaggio per arrivare a fine partita con il punteggio in bilico soprattutto grazie alla nostra scarsa capacità di capire quando gestire il pallone e quando spingerlo in contropiede.Si può dire che abbiamo giocato come se noi avessimo dovuto recuperare. Forse l’hanno fatto apposta perché sanno che vincere di un punto è molto più divertente . Io sono troppo contento per questa vittoria le ragazze se lo meritano”.

Condividi sui social: